Massimo Tanzi

La pittura scavata

WORKS

 

MITI

Temi già trattati dai Grandi e dalla letteratura, ma sempre affascinanti. Consentono di rivisitare in chiave attuale aspetti della realtà femminile, e l’evoluzione - attraverso la leggenda poi diventata “scritto” - del costume sociale e dei valori che ne sono alla base. Nei lavori è presente un richiamo alla peggiore realtà della condizione femminile a cui assistiamo ogni giorno. Nell’iconografia classica ci è stata sempre proposta una sorta di fascinazione di Leda verso il Cigno (animale in cui Giove si era trasfigurato) tuttavia il Cigno è un animale ostico e aggressivo e Leda ha subito un rapporto innaturale, una violenza, un sopruso … In Alcmena c’è l’inganno (Giove assume le sembianze del marito) per carpirne la bellezza ed il fascino. Riesce a non fa sorgere il sole per tre giorni per rendere quella notte d’amore più lunga possibile. In Danae il tema è la segregazione e la prigionia, che la privano degli anni migliori. E in tutto questo la necessità di trasformazione di Giove, per sfuggire agli occhi della moglie. Leggende inventate degli uomini per gli uomini, scomodando il divino, in un rapporto conflittuale con il mondo femminile, che si tramandano da secoli e in questo destinate all’eternità.

MITI

Danae

Pittura scavata su tavola

90x120 cm

2017

Massimo Tanzi Artista
Massimo Tanzi Artista

MITI

Leda ed il cigno

Pittura scavata su tavola

180x160 cm

2017

Massimo Tanzi Artista

MITI

Alcmena

Pittura scavata su tavola

180x160 cm

2017

BAMBOLE

La bambola è forse l’oggetto ed il gioco antropomorfo che in forme diverse ha attraversato tutte le culture evolute e tribali e la cui origine si perde nel tempo. Utilizzarla nei lavoro è quel piccolo quanto evidente stratagemma che consiste nel rivolgersi ad un mondo infantile per trasmettere agli adulti dei messaggi di particolare urgenza. Ho cercato di creare delle piccole poesie di luce e di colore che vogliono richiamare l’attenzione sulla protezione degli esseri più fragili e più deboli, il rispetto della natura, l’imperscrutabilità dell’animo e dei sentimenti. C’è l’inafferrabile presenza dell’arcobaleno, un fenomeno che non smettiamo di osservare anche da adulti, e che trascina con se innumerevoli leggende, e poi ci sono ancora i misteri dell’animo, affidati ai petali di una margherita, la magia del circo, od anche un fiore offerto a chi quel fiore non può cogliere …

Massimo Tanzi Artista

BAMBOLE

Magia al circo

Pittura scavata su tavola

90x120 cm

2017

Massimo Tanzi Artista
Massimo Tanzi Artista

BAMBOLE

Papaverina

Pittura scavata su tavola

90x120 cm

2017

Massimo Tanzi Artista

BAMBOLE

Mamanonmama

Pittura scavata su tavola

90x120 cm

2017

 

BAMBOLE

Arcobaleno

Pittura scavata su tavola

180x160 cm

2017

LE ROBBIANE

Vivo in una collina agli inizi del Casentino. Valle suggestiva che si chiude negli eremi di Calmaldoli e di Chiusi della Verna. Su questi luoghi hanno lasciato traccie straordinarie i Della Robbia. E’ un incontro “dovuto” per chi li abita. E così ripercorro con la “pittura scavata” quella attività di modellazione che hanno impiegato nelle loro ceramiche. Dove il tempo di realizzazione si rarefà ma aggiunge valore e pensiero, aggiunge amore alla cosa fatta, rubo da loro, dove posso e ne ho capacità, colori e forme. La Madonnina del latte che porta con se i significati ancenstrali, delle divinità di ogni religione che hanno combattuto carestie e fame, l’Annunciazione con il mistero dello spirito.

 
Massimo Tanzi Artista
Massimo Tanzi Artista

LE ROBBIANE

Annunciazione

Pittura scavata su tavola

110X130 cm

2017

LE ROBBIANE

La madonnina del latte

Pittura scavata su tavola

110X130 cm

2017

FIGURE BIANCHE

Sono un ciclo di lavori che hanno un filo comune e suggestioni diverse: la figura femminile, il surreale, gli animali usati come pretesto per suggerire e descrivere il mondo delle emozioni . Ho lasciato bianche (considerando il bianco un non colore) le figure feminili, per togliere quel carico di sensualità che un corpo fedelmente rappresentato esprime. Dunque solo la figura femminile, gli animali, per interpretare emozioni: la civetta, cara agli dei, lo scorfano, il serpente ed il peccato, e poi il pavone un omaggio alla bellezza eterea universale della donna, e ancora una penna di pavone che sottolinea l’intimità necessaria a scrivere una poesia. E spesso il richiamo alle opere dei Grandi, per una sorta di omaggio, per recuperare nel nostro osservare un’immagine, quei luoghi che si sono depositati nella memoria e che costituiscono i fondamenti “del bello”.

Massimo Tanzi Artista
 
Massimo Tanzi Artista

FIGURE BIANCHE

..a volte tornava da dove era stata cacciata..

Pittura scavata su tavola

110 x130 cm

2018

Massimo Tanzi Artista

FIGURE BIANCHE

Il pavone e la ragazza

Pittura scavata su tavola

180 x 130 cm

2018

Massimo Tanzi Artista

FIGURE BIANCHE

La civetta e la sua amica parlavano spesso con la luna

Pittura scavata su tavola

89,5 x 147 cm

2018

FIGURE BIANCHE

Usava la penna di pavone solo per scrivere poesie

Pittura scavata su tavola

90 x 147 cm

2018

Massimo Tanzi Artista

FIGURE BIANCHE

Lo scorfano e la sua amica nuotavano sotto la luce delle stelle

Pittura scavata su tavola

180 x 160 cm

2018

foto 4.jpg
Massimo Tanzi Artista

FIGURE BIANCHE

A fine autunno li riportava nel tepore di casa

Pittura scavata su tavola

90 x147 cm

2018

FIGURE BIANCHE

La Luna, Il lupo e la Ragazza

Olio su tavola scavata + Foglia di argento e mecca

120x140 cm

2020

NATURALITER: I PERCORSI DELL'ANIMA

Intricati sono i percorsi dell'anima, simili a piante in inverno, nude, spoglie, ma ognuna diversa nel protendere al cielo i propri rami, così come diversi sono gli animi umani quando il freddo dei sentimenti si fa più sentire.

Massimo Tanzi Artista

NATURALITER: I PERCORSI DELL'ANIMA

 Il Gelso

Pittura scavata su tavola

90x120 cm

2019

NATURALITER: I PERCORSI DELL'ANIMA

 Il Fico

Pittura scavata su tavola

120x90 cm

2019

Massimo Tanzi Artista

NATURALITER: I PERCORSI DELL'ANIMA

 La Quercia

Pittura scavata su tavola

90x120 cm

2019

Massimo Tanzi Artista
 

LAMIERE ONDULATE

La parte più interessante degli incontri è la casualità. Capita così di imbattersi in una vecchia lamiera arrugginita, di intravedere su quella un'immagine, che sempre con casualità è disegnata dal tempo e dalla ruggine … Inizia così questo incontro con la lamiera ondulata, e da questo incontro nasce il desiderio di approfondire l’uso di questo materiale, superficie irregolare che si trasforma in onde, e in tante altre cose ancora, che prenderanno forma e sostanza con il passare del tempo e della ricerca.. L’inizio di un altro percorso che accompagnerà i temi a cui sono più legato    

 
Massimo Tanzi Artista

LAMIERA ONDULATA

 Tramonto sul mare

Lamiera ondulata arruginita su tavola

80x125 cm

2020

foto 2.jpg

LAMIERA ONDULATA

No Plastica

Lamiera ondulata su tavola

80x125 cm

2020

foto 3.jpg

LAMIERA ONDULATA

Omaggio a Sandro...

Olio su tavola incisa + lamiera ondulata

90x145 cm

2020

  • Nero Facebook Icon
  • Instagram
Seguimi sui social